Panibus. It il pane e la pasta dei borghi antichi d’Italia

Il pane povero di farina di castagne con lardo della Garfagnana

Il pane di farina di castagne era il sostituto del pane di grano duro. In Garfagnana nel lucchese questo tipo di pane, definito povero, si accompagnava anche con il lardo. La preparazione di questo pane è semplice. Preparate una pasta da pane morbida e lasciatela lievitare per due ore. Fate ...
Leggi

Còcciua la pasta di grano duro del Sinis al ragù di Cervo

La pasta Còcciua è composta da una miscela di grano duro, ed è prodotta tramite molitura e trafilatura al bronzo. Le sue caratteristiche sono favorite dal clima caldo del Sinis, mitigato dal maestrale e con un tasso di salinità tra i più alti al mondo. La trafilatura al bronzo conferisce ...
Leggi

I tordelli la pasta ripiena della Garfagnana

I tordelli, sono un tipo di pasta fresca del lucchese che richiamano i tradizionali tortelli. In realtà si tratta di una specie di pasta ripiena di una farcia di carne, dalla forma a semicerchio. Rappresentano un piatto tipo della Garfagnana e di Castelnuovo di Garfagnana.In passato si preparava di lunedì ...
Leggi

Il Tortello del Melo con la ricotta massese: la pasta di ferragosto

Nel comune di Abetone Cutigliano in Toscana, viene cucinato un piatto tipico del paese il Tortello del Melo. La pasta viene prodotta con uova e farina e viene farcita con ricotta di pecora massese. La salsa per il condimento è il ragù di cinghiale oppure con la variante al burro ...
Leggi

Le scilatelle la pasta fresca della festa di ferragosto a Catanzaro

Il piatto di pasta viene poi condito con un ragù a base di carne di capra ma anche con olive.Ingredienti1.200 kg di farina di semola di grano duro600 ml di acqua oligominerale1/2 bicchiere di olio evo.Preparazione ...
Leggi

Il simbolo dell’Abruzzo:il pane Spiga con il frumento di Vasto

Il pane Spiga è un pane antico tipico dell'Abruzzo. E prodotto  con farina di grano tenero della zona di Vasto. Questo filoncino di pane prende il nome di Spiga perché da sempre, nella parte superiore, prima di infornarlo, vengono praticate delle incisioni che dopo la cottura  somigliano notevolemente ad una ...
Leggi

La pizza Napoli alla romana con la pinsa

La focaccia veniva preparata dalle antiche popolazioni laziali con una miscela di diversi cereali impastati con acqua e sale, quindi stirata, stesa, allungata (pinsere) e cotta su pietra sopra i carboni ardenti. Nel VII libro dell’Eneide (I secolo a.C.) di Virgilio troviamo alcuni tra i primi riferimenti a questo tipo ...
Leggi

La puccia salentina il pane povero ma speciale

La puccia salentina nasce  negli anni settanta per mano di un pizzaiolo di Trepuzzi, piccolo borgo in provincia di Lecce.E' prodotta con  ingredienti poveri, stagionali, tipici della tradizione culinaria salentina. La puccia salentina è un pane pugliese. È a forma di panino. La consistenza è morbida e soffice. E’ molro ...
Leggi

La pinsa romana: l’alternativa alla pizza napoletana

Tipica della cucina romana, era già nota nell'antica Roma ed è stata, come tuttora, una pietanza molto diffusa anche in epoca moderna nelle trattorie romane, spesso utilizzata per accompagnare taglieri di salumi e formaggi al posto del pane. Negli ultimi anni è molto più diffusa la variante pizza da forno, definita ...
Leggi

Il gramolato il pane croccante che vien dalle montagne del trentino

Il pane gramolato è un pane tipico della tradizione trentina. Deve il suo nome alla gramola, strumento di legno utilizzato per la lavorazione di impasti per pane e pasta.È un pane  dalla  forma ad intreccio e croccante. Viene lavorato a mano, con basso grado di umidità  Il “gramolato” (o “pan ...
Leggi

Il pan di Sorc il pane povero dalle tre farine:mais, segale, frumento

Il pan di sorc è il prodotto di tre farine, ricavate dal mais, dal frumento e dalla segale. Il pan di sorc viene prodotto nella versione salata ed in quella dolce. In alcune località del nord Italia Buja e Artegna (Udine) questo tipo di pane diventava dolce e speziato con ...
Leggi

Il pane canestrato all’acqua marina alla festa di San Nicola

Il pane canestrato un pane antico che veniva fatto lievitare in piccole canestre dette canestrelle. Gli ingredienti lievito madre, acqua, farina ricavata dal grano autonomia. Negli ultimi temi all'acqua si è sostituita che aumenta la sapidità del pane. Ogni anno in onore di questo pane si svolge a San Nicola, ...
Leggi

Gli strichetti la pasta povera che si stringe tra le dita

Gli Strichetti, sono dei pezzi di pasta ricavate dall' impasto della pasta fresca come i tortelli o i tortelloni. Come altri tipi di pasta gli strichetti sono una pasta povera che si ritrova anche nella cucina Toscana in particolare in quella di Radicofani La forma di questa pasta ricorda quella ...
Leggi

La miassa il pane di mais delle valli alpine della Val D’Aosta

 La Miassa prodotta in Val d'Aosta può essere considerata una sorta di focaccia tipica delle regioni montane o alpine. La Miassa, detta anche miascia, può essere prodotta anche senza lievito. L’impasto più classico della maissa viene fatto con acqua e farina di mais o anche frumento. Agli ingredienti tradizionali si ...
Leggi

Gli agnolotti piemontesi dal ripieno di carne di asino arrosto

Gli agnolotti piemontesi sono una pasta ripiena   della zona del Monferrato, nelle province di Alessandria e Asti, ma diffusa in tutta la regione. Si differenziano da quelli pavesi in quanto il ripieno è costituito dallo stufato.P Per la preparazione degli agnolotti clicca qui. Sull'origine del nome vi sono diverse spiegazioni, ...
Leggi
Loading...

Il pane

I tipi di pane esistenti in Italia sono tantissimi, si stima più di 250. Dalla Sicilia alla Valle d’Aosta, ogni regione può vantare le proprie varianti, che sono frutto non solo della tradizione popolare, ma anche dell’impiego e della valorizzazione delle materie prime locali.

La pasta

La pasta è parte integrante della vita, della cultura popolare. Le varietà della paste sono innumerevoli e nascono dalle tradizioni che i nostri avi si sono tramandati nei borghi d’Italia.

Inviaci le tue ricette

Panibus. It

Il pane e la pasta dei borghi italiani