5 Dicembre, 2019 wppanibus

La pinsa romana: l’alternativa alla pizza napoletana

Tipica della cucina romana, era già nota nell’antica Roma ed è stata, come tuttora, una pietanza molto diffusa anche in epoca moderna nelle trattorie romane, spesso utilizzata per accompagnare taglieri di salumi e formaggi al posto del pane. Negli ultimi anni è molto più diffusa la variante pizza da forno, definita spesso pizza bianca romana, condita in superficie semplicemente con olio e sale o con aggiunta di ingredienti come salumi tipici, formaggi, verdure. 

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *